Guarnera Advogados

+55 11 3488-4600   São Paulo
+39 02 4671-2721   Milão

Dominio straniero nel settore delle fusioni e acquisizioni in Brasile

Secondo i dati ufficiali della Banca Centrale del Brasile, nel 2023 il 47% delle acquisizioni di imprese nazionali è stato realizzato con capitale straniero. 

Nel 2022, questa percentuale è stata del 29%. Inoltre, nel 2023 le operazioni con acquirenti esteri hanno rappresentato il 50,1% delle

371 transazioni effettuate. Non c’è dubbio, quindi, che gli investimenti esteri stiano crescendo rapidamente nel Paese.

Secondo una ricerca pubblicata da Bloomberg, il Brasile è stato il secondo paese che ha ricevuto il maggior numero di investimenti diretti esteri nel 2023, dietro solo agli Stati Uniti.

Il miglioramento della percezione del rischio del Paese, il calo dei tassi di interesse e l’Ibovespa (indice di Borsa locale) con indici positivi costituiscono senza dubbio punti importanti, che hanno contribuito all’aumento degli investimenti esteri in Brasile.

Inoltre sono coinvolti i più diversi ambiti di attività, con particolare attenzione al settore della produzione di energie sostenibili, cosmetica, automotive e tecnologia in generale.

Con una storia di oltre tre decenni al fianco dei propri clienti nella consulenza internazionale, dall’inizio del 2024 lo Studio Guarnera Advogados ha giá assistito quest’anno direttamente i propri clienti in 3 grandi operazioni di M&A, oltre ad altre 3 operazioni in corso, con un incremento esponenziale, date le 6 operazioni effettuate nel 2023.

Il progressivo aumento degli investimenti esteri in Brasile riflette una notevole evoluzione positiva nella percezione del Paese, soprattutto in relazione ai suoi pari emergenti.

Le aspettative per i prossimi mesi del 2024 sono ancora più promettenti.