Notizie

Nuove regole per la concessione di visto permanente – investimento da parte di persona fisica

Il visto permanente destinato ad un investitore straniero è una autorizzazione concessa dal Ministero del Lavoro al candidato residente all´estero che abbia intenzione di stabilirsi definitivamente in Brasile.

Il Consiglio Nazionale dell´Immigrazione, organo vincolato al Ministero del lavoro, ha pubblicato in data 2 dicembre 2015 la Normativa n° 118 che ha modificato le norme per l´ottenimento del visto permanente per investitore straniero persona fisica.

La nuova normativa, a sua volta, prevede che la concessione di tale tipologia di visto è vincolata alla presentazione della prova dell´investimento mediante risorse proprie di origine straniera in attività produttive brasiliane, in moneta straniera, per un valore uguale o superiore a R$ 500.000,00 (cinquecento mila reais), con la presentazione di un Piano di Investimento.

Vi è stato in tal senso, un aumento consistente del valore precedentemente richiesto.

Inoltre, è opportuno menzionare che, in via del tutto eccezionale ed a criterio della Coordinazione Generale dell´Immigrazione (“CGIg”) si potrà autorizzare la concessione di questo tipo di visto nel caso in cui il valore dell´investimento sia inferiore a R$ 500.000,00 (cinquecento mila reais), tuttavia con il limite minino di R$ 150.000,00 (centocinquanta mila reais), purché lo stesso sia realizzato in attività di innovazione, di ricerca base o applicata, di carattere scientifico o tecnologico.

La normativa introduce, altresì, altre esigenze formali riguardanti l´attività che sarà svolta nel paese, dovendo almeno una di queste essere adempiute come, per esempio, quella relativa alla localizzazione dell´impresa che dovrà essere installata in un parco tecnologico.

È importante evidenziare che nella Carta d´Identità dello Straniero sarà indicata la sua condizione di investitore ed il termine di validità fino a 3 anni. Tale termine sarà prorogato nel caso in cui sia data continuità all´attività nel ramo economico previsto nel Piano di Investimento.

Infine, nel caso in cui il Piano di Investimento od altre informazioni fornite dal richiedente non siano rispettate, in qualsiasi momento, il registro potrà essere cancellato a seguito di regolare processo amministrativo.

Anna Lucia Gonçalves e Tathyana Kerr Pinheiro
​Guarnera Advogados.

Condividere:

voltar